Dal “Galilei” all’Europa

Dal “Galilei” all’Europa

Al “Galileo Galilei” di Jesi si punta all’Europa. Nell’ambito del programma “Erasmus plus”, per i docenti sono stati finanziati due progetti di formazione in servizio e per i discenti altri due progetti di partenariato con le scuole europee.
Il Miur ha stabilito che un insegnamento di una disciplina non linguistica per le classi quinte deve svolgersi in lingua inglese. Pertanto il “Galilei”, adeguandosi alla presente normativa, ha presentato questi progetti in modo da mantenere l’alto profilo professionale dei suoi docenti e garantire così un’offerta formativa di qualità.
Il primo progetto (“Erasmus plus-scuola KA1”) prevede la mobilità individuale di insegnanti per frequentare un corso di formazione in servizio di lingua inglese con metodologia CLIL (Content and Language Integrated Learning): il 30% degli insegnanti dell’Istituto è andato a Dublino i primi di settembre per due settimane (dal 30 agosto al 13 settembre) presso la prestigiosa scuola di lingua, ”Language in Dublin” e inoltre ha potuto partecipare alla vita sociale e culturale degli Irlandesi, in particolare del sistema scolastico irlandese.
Quanto vissuto ha motivato ulteriormente gli insegnanti a perfezionare le loro conoscenze delle lingue straniere e il loro utilizzo nella normale attività didattica. Data la richiesta dei docenti, la scuola ha organizzato un corso di inglese e metodologia CLIL con un’insegnante di madrelingua.
Il secondo progetto, che è stato finanziato nell’ambito del programma ”Erasmus plus VET KA1- mobilità insegnanti” prevede la partecipazione di 25 insegnanti per realizzare job shadowing in un paese europeo. L’esperienza consisterà nell’affiancare un docente inglese o irlandese durante l’attività curricolare per due settimane per migliorare le proprie competenze linguistiche e metodologiche, per confrontarsi con una realtà diversa dalla propria con una conseguente ricaduta positiva nel proprio contesto lavorativo di appartenenza. L’utenza del “Galilei” si presenta sempre più articolata e la padronanza della lingua inglese è uno strumento essenziale nella didattica inclusiva con alunni stranieri che a vario titolo frequentano il nostro Istituto.
Per favorire un futuro inserimento dei giovani nel mondo universitario e lavorativo con adeguate competenze, come suggerito dalle raccomandazioni della Commissione Europea, l’istituto “Galilei” ha presentato due progetti “Erasmus plus scuola partenariati strategici KA2” che sono stati finanziati per gli anni scolastici 2015/16 e 2016/17.
Il primo è un progetto di partenariato bilaterale con una scuola inglese per sviluppare la tematica dell’uso della rete in sicurezza, il progetto prevede scambio di classi e di insegnanti; il secondo è un progetto di partenariato multilaterale con scuole di Spagna, Olanda, Germania e Svezia, e si propone di stimolare i ragazzi a non essere soggetti passivi della tecnologia digitale, ma artefici nella creazione di Apps da applicare nell’ambito della didattica.
La scuola ha inoltre ottenuto il finanziamento del FSE per offrire un corso di formazione di lingua inglese per l’ottenimento delle certificazioni Cambrigde.
Come previsto nel POF dell’istituto “Galilei”, ai ragazzi delle seconde e terze classi sarà data la possibilità e l’opportunità di frequentare uno stage linguistico di una settimana a Dublino e a Madrid per incrementare le competenze linguistiche.
Data l’adesione nello scorso anno alle attività in lingua straniera (ben 130 ragazzi e 20 insegnanti), per il corrente anno scolastico si prevede di incrementare queste cifre.


Hosted by FASTNET S.p.A
© 2020 - Tutti i Diritti Riservati   RSS