Corsi di recupero

L’Istituto considera il recupero come un intervento specifico nel percorso formativo dello studente. Il recupero non consiste quindi in una azione casuale ed episodica, ma si svolge all’interno di un intervento pensato in modo complessivo, in una dimensione di prevenzione.
Le attività di recupero messe in atto dal “Galilei” sono:

Corsi di recupero
I corsi di recupero debbono possedere le seguenti caratteristiche:
- collegamento con il lavoro curricolare (è l’insegnante curricolare a curare il recupero)
- definizione dei moduli per il recupero (obiettivi, contenuti, strumenti, metodologie e verifiche);
- tempestività dell’intervento in relazione ai sintomi di difficoltà;
- efficacia legata ad uno specifico “contratto” formativo basato sull’assunzione di responsabilità da parte degli alunni.

Sportello Didattico
Lo sportello ha le seguenti caratteristiche:
- il docente si mette a disposizione degli alunni, propri o di altre classi, per rispondere alle loro esigenze di recupero e/o approfondimento od anche di ricerca;
- consente, visto che l’attività si svolge con gruppi da sei al massimo di otto/dieci alunni, una personalizzazione del percorso formativo;
- si basa su un preciso “contratto” formativo che parte dalle esigenze dello studente.

Recupero in itinere
Tale recupero ha le seguenti caratteristiche:
- al termine di ogni modulo, in seguito alla verifica sommativa, per gli alunni che non hanno conseguito gli obiettivi sono programmate, in orario curricolare, attività di recupero volte al raggiungimento degli obiettivi minimi in termini di conoscenze e competenze. Contemporaneamente allo svolgimento di tali attività il resto della classe sarà impegnato in lavori di approfondimento.

Recupero successivo allo scrutinio del primo trimestre
Per gli studenti che in sede di scrutinio intermedio presentano insufficienze in una o più discipline, il consiglio di classe predispone come interventi di recupero delle carenze rilevate: corsi di recupero, sportello didattico,  recupero in classe e in itinere. Il consiglio di classe terrà conto anche della possibilità degli studenti di raggiungere autonomamente gli obiettivi formativi stabiliti dai docenti.
L’organizzazione delle iniziative di recupero programmate dal consiglio di classe è portata a conoscenza delle famiglie degli studenti interessati. Al termine degli interventi di recupero, che si svolgeranno nei mesi di gennaio/febbraio, gli studenti saranno sottoposti alle verifiche (scritte e/o orali) programmate dal consiglio di classe.
Nel caso di non frequenza dell’alunno alle attività di recupero extracurricolare le famiglie debbono dichiarare di ottemperare al recupero privatamente; comunque gli studenti sono obbligati a sottoporsi alla prova di verifica

Recupero successivo allo scrutinio finale
Nei confronti degli studenti per i quali, al termine delle lezioni, è stato constatato il mancato conseguimento della sufficienza in una o più discipline, che non comporti tuttavia un immediato giudizio di non promozione, il consiglio di classe procede al rinvio della formulazione del giudizio finale.
La scuola comunica subito alle famiglie, per iscritto, le decisioni assunte dal consiglio di classe, indicando le specifiche carenze rilevate per ciascun alunno dai docenti delle singole discipline e i voti proposti in sede di scrutinio nella discipline o nelle discipline nelle quali l’alunno non ha raggiunto la sufficienza. Contestualmente vengono comunicati gli interventi didattici, finalizzati al recupero dei debiti formativi, organizzati dall’Istituto. A conclusione dei suddetti interventi didattici, il consiglio di classe, in sede di integrazione dello scrutinio finale, procede alla verifica dei risultati conseguiti e alla formulazione del giudizio definitivo che, in caso di esito positivo, comporta l’ammissione dell’alunno alla frequenza della classe successiva.
Ove le famiglie non intendano avvalersi di tali iniziative dovranno darne comunicazione formale alla scuola, fermo restando l’obbligo per lo studente di sottoporsi alle verifiche finali.

 


Hosted by FASTNET S.p.A
© 2017 - Tutti i Diritti Riservati   RSS