Premessa

La Legge 8 ottobre 2010, nº 170 riconosce la dislessia, la disgrafia, la disortografia e la discalculia quali disturbi specifici di apprendimento, denominati “DSA”.
Il diritto allo studio degli alunni con DSA è garantito mediante molteplici iniziative promosse dal MIUR e attraverso la realizzazione di percorsi individualizzati nell’ambito scolastico. Legge 170/2010.
Importante conoscere le LINEE GUIDA PER IL DIRITTO ALLO STUDIO DEGLI ALUNNI E DEGLI STUDENTI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO ALLEGATE AL DECRETO MINISTERIALE 12 LUGLIO 2011.

- Michele Daloiso, La valutazione linguistica dell’allievo DSA, slide Michele Daloiso, Strumenti per la valutazione linguistica dell’allievo DSA, formazione DEAL, Lombardia 2013
- Ada Valentini, La dislessia e le lingue straniere
- Materiali multimediali del corso Lingue straniere e dislessia evolutiva (UTET)
- Documento Associazione Italiana Dislessia su “Insegnamento/apprendimento delle lingue straniere e DSA”
- Michele Daloiso, Lingue straniere e dislessia, un quadro linguistico e glottodidattico, slide
- Luciana Favaro, Lingua inglese e DSA. Fondamenti teorici e principi per la realizzazione del piano glottodidattico personalizzato
- Carlos Melero, Mezzi informatici per l’accessibilità glottodidattica, articolo
- Verusca Costenaro, Lingue straniere e dislessia, approcci e metodologie per una glottodidattica accessibile, slide
- http://www.necessitaeducativespeciali.it/Materialidocenti/documenti.htm


Hosted by FASTNET S.p.A
© 2017 - Tutti i Diritti Riservati   RSS